• en
  • it

La Leadership Comunicativa: l’importanza di essere un Listening Leader

Methodos Master, 05/07/2017, in Leadership for Change, Pubblicazioni
0
3

LaLeadershipComunicativa3Leadership. Da sola non basta. Oggi alle aziende si chiede di attivare una leadership for change. Ed è il cambiamento continuo la cifra del contesto economico e digitale nel quale si muovono le organizzazioni; quello che viene definito un mondo VUCA: Volatile, Uncertain, Complex and Ambiguos. L’impegno di Methodos sulla leadership parte da questo scenario, ponendosi come partner delle aziende e dei manager che vogliono affrontare queste nuove sfide organizzative.

In questo contesto si inserisce il libro scritto da Emilio Galli Zugaro, Presidente di Methodos, insieme a sua figlia Clementina, psicologa e consulente nell’ambito social media. “The Listening Leader – how to drive performance by using communicative leadership” è stato pubblicato a gennaio da Pearson in UK. Tradotto oggi in italiano da Giunti IOS, con il titolo “La Leadership comunicativa” raggiungerà ancora più facilmente le realtà imprenditoriali del nostro Paese.

I Leader di successo in un contesto VUCA, questa la tesi del libro, sono quelli capaci di ascoltare attivamente, comunicare e rispondere alle esigenze di tutti i loro stakeholder, coinvolgendoli in un percorso di sviluppo e apprendimento reciproco che porta ad accrescere in modo determinante la competitività delle aziende sul mercato. Sono i Listening Leader.

Ascoltare in modo attivo i propri interlocutori (interni, esterni che siano) consente di navigare più agevolmente nel contesto, di adattare velocemente la strategia e di fare la differenza nelle performance dell’azienda. Il Listening Leader è quindi un capitano coraggioso che sa guidare il viaggio vincente verso il cambiamento e il successo. Per farlo sa gestire l’informazione, la comunicazione e i suoi canali, sa comprendere e includere le diverse anime che caratterizzano le persone della sua azienda e le sa rendere capaci di agire. Potenziandole.

marmiroliLe sfide della Leadership for Change

Intervista a Valentina Marmiroli, Head of Leadership Practice di Methodos

Quali sono le principali sfide della leadership che, come Methodos, vi trovate a supportare e come le affronta la leadership for change? Di quali strumenti oggi il leader non può fare a meno?

Il leader viene chiamato a prendere decisioni in maniera rapida, cercando di prevedere gli sviluppi futuri del business ed è quindi abituato a cogliere i segnali deboli del mercato e a comprenderne i principali trend, in modo proattivo, anche attivando i suoi network per meglio “leggere” il contesto esterno.
L’ispirazione del libro è molto coerente con il modo in cui Methodos si rapporta con il tema della leadership: mettere al centro e porre il medesimo livello di attenzione anche verso i pubblici interni dell’organizzazione. Perciò, il leader si mostra altrettanto proattivo nel cogliere i segnali che provengono dai collaboratori, le minacce e le opportunità, creando così un contesto culturale propenso all’ascolto.

Il contesto attuale è molto sfidante per i leader e Methodos si impegna a supportarli per affrontarlo con consapevolezza ed efficacia. Nella leadership for change l’ascolto è un tema centrale: non si tratta solo di “sentire” ma di avere una nuova attitudine mentale, un mindset – ancor prima di un orientamento relazionale e di apertura – che favorisce accessibilità, costruzione e innovazione. I leader devono diventare capaci di ascoltare anche il ‘non tradizionale’, il non conforme, il diverso e il dirompente, che sia interno o esterno, e cioè quel cambiamento che, per esempio, oggi sta ridisegnando molti settori dell’economia mondiale (vedi il mondo digital ma non solo).

Queste sono fonti importanti per un leader che deve guidare e spesso trasformare l’azienda.
La leadership for change è l’interpretazione dinamica, adattiva, contestuale e aperta della leadership stessa. Tutte queste caratteristiche poggiano su una vera capacità di ascoltare persone, culture, stakeholder (esterni oltre che interni), fenomeni glocali… per costruire una storia vincente che mobilita le persone e consente all’azienda di raggiungere i propri obiettivi strategici.

Nello specifico, Methodos dedica al tema dell’ascolto attenzione e strumenti (per esempio le survey di engagement, i focus dedicati, i workshop volti a definire i tratti culturali delle aziende…) così da definire per i leader percorsi personalizzati che li supportano e guidano nella creazione di un contesto organizzativo e culturale che consenta l’espressione dei collaboratori in maniera strutturata ma aperta, favorendo non solo la comunicazione ma anche la libera espressione di idee innovative.

Per i grandi leader Methodos crea un percorso di mentorship personalizzato che può portare a gestire in modo adeguato le specificità di ciascun manager. È attiva nel definire le nuove frontiere e opportunità create dal mondo digitale e che impattano sulla leadership, quella che possiamo definire una smart leadership, che richiedono nuovi ambiti di ricerca, strumenti innovativi e un nuovo mindset per coloro che devono gestire collaboratori con modalità differenti dal passato (per esempio, in remoto), riflettere sull’evoluzione del tempo dedicato al lavoro, e favorire la work-life integration nella propria azienda.

Il contesto attuale pone l’esigenza di conciliare e accogliere le diversità nelle organizzazioni: generazionali, culturali, di genere e di competenza. Come deve porsi il leader rispetto a questo tema?

Trovando una corretta modalità di ascolto per ogni tipologia di interlocutore, la giusta frequenza. Il leader deve sapere come stimolare e valorizzare i propri collaboratori perché contribuiscano in maniera determinante a raggiungere gli obiettivi della strategia.

Per approfondimenti su Emilio Galli Zugaro – The Listening Leader
http://www.listening-leader.com/

Per acquistare il libro La Leadership Comunicativa
http://www.giuntios.it/catalogo/volume/la-leadership-comunicativa

0 Commenti

Invia un commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*