• en
  • it
smartworkingopen
smartworkingtitle3

Nel supplemento al numero 9-2015 di Harvard Business Review, 72 pagine di riflessioni ed esperienze di grandi aziende su questo nuovo paradigma, un approccio all’organizzazione del lavoro che mira a ottenere migliori risultati e valore aggiunto. Questo progetto corale è stato realizzato da Methodos, DEGW e Partners4Innovation con il contribuito scientifico dell’Osservatorio Smart Working – Politecnico di Milano.

In Methodos crediamo nella capacità continua di innovare e nel cambiamento culturale delle organizzazioni: la nostra missione è contribuire al successo delle aziende clienti aiutandole a raggiungere i loro obiettivi e a generare valore nello sviluppo e nella gestione di sistemi di relazione e di scambio consapevoli, misurabili, efficaci.

Lo Smart Working è uno tra i più innovativi paradigmi con i quali la  nostra missione si può esplicare, perché sottende un approccio culturale alla dimensione del lavoro e ai suoi fattori primi quali le relazioni tra le persone, i valori dell’organizzazione, l’attenzione all’esigenze delle persone passando attraverso la riconfigurazione del rapporto persona-ambiente di lavoro. Un territorio nel quale Methodos opera da sempre.

L’approccio integrato e globale al tema è reso possibile dalle numerose esperienze sviluppate attraverso la consolidata partnership con DEGW e Partners4Innovation.

Tale partnership ha consentito di considerare con esperienza e consapevolezza le 4 aree di intervento dello Smart Working, punti cardinali di una ideale bussola di azione:

> spazi di lavoro
> tecnologia
> sistemi HR
> cultura

Il supplemento è in edicola dal 1° settembre 2015 come allegato al numero 9 di Harvard Business Review Italia, e può essere scaricato in formato pdf al termine di questa pagina. 

smartworkingcompass

Una bussola per lo Smart Working

La natura del lavoro è cambiata. Dove, come e quando non sono più concetti rigidi: la differenza non la fa più la presenza ma il risultato.

Fare Smart Working significa uno spostamento di asse con cambiamenti importanti, un approccio all’organizzazione del lavoro che combina in modo virtuoso flessibilità, autonomia e collaborazione e offre alle persone gli strumenti e i luoghi di lavoro più adatti per farlo, oltre a un cambiamento nel contratto psicologico tra organizzazione e lavoratore.

I punti cardinali di una ideale bussola smart sono la Cultura, gli Spazi di lavoro, la Tecnologia e i Sistemi HR.

alcatellucent

Questo paradigma integrato richiede un approccio sistemico che parte della strategia dell’azienda, verifica quali sono le condizioni di partenza e garantisce il giusto mix di leve e strumenti: ciò consente di avvicinarsi allo Smart Working anche se in azienda non c’è ancora un allineamento ottimale tra Cultura, Spazi di Lavoro, Tecnologia e Sistemi HR. Ognuno dei quattro punti cardinali può essere un efficace punto di ingresso per un percorso di successo.

Compila il modulo sottostante per ricevere lo speciale completo in formato Pdf.

smartworkingone


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

La tua organizzazione (richiesta)

Il tuo messaggio

 

 Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla Privacy e il trattamento dei dati personali
leggi l'informativa