• en
  • it

Smart Working: Detto, Fatto – Evento in Lombardini22

Methodos Master, 19/06/2015, in Eventi e Iniziative, Smart Working
0
0

smartwdettofatto

Martedì 30 Giugno
dalle h. 18.00
Via Lombardini 22, Milano

Smart Working: il gap fra teoria e pratica. Come superarlo?

Molto è già stato detto sui fenomeni culturali ed economici che stanno alla base dello Smart Working.
Meno sui processi e sulle aree di intervento necessarie ad implementarlo nella propria azienda.

E allora vediamo come metterlo in pratica, cercando di capire quando funziona, attraverso esempi di aziende che stanno sperimentando questo nuovo paradigma organizzativo.

Allo Smart Working ci si avvicina ricercando un allineamento tra Culture Organizzative, HR Policy and Practices, Workspace and Technology. Non importa quale sia il punto di partenza; conta la consapevolezza delle opportunità offerte da un modello che sposta definitivamente il fulcro dell’organizzazione “dal controllo alla motivazione”.

La dimensione temporale è una componente fondamentale dello Smart Working. La gestione autonoma, flessibile e decentrata del lavoro ha implicazioni dirette sui tempi d’uso degli spazi e non può prescindere dalla riconfigurazione del rapporto persona-ambiente di lavoro.

In gioco c’è la grande opportunità di conciliare business e qualità della vita come faremo nel rinfresco a fine conversazione.

 

INTERVENGONO

Alessandro Adamo
Consulente e direttore DEGW
Uno dei massimi esperti di consulenza internazionale specializzata nella progettazione integrata di ambientiper il lavoro grazie ad un approccio basato sulla ricerca e sull’osservazione dei comportamenti organizzativi.

Matteo Barone
Managing Partner e responsabile dell’Area Employee Engagement di Methodos
Si occupa di ricerche socio-culturali all’interno delle organizzazioni pubbliche e private, piani di change management culturale, comunicazione interna e programmi di stakeholder engagement integrato.

Michele Dalmazzoni
Collaboration Country Leader e Business Transformation Cisco Italia
È responsabile per le vendite e lo sviluppo del mercato Collaboration Italia e per i processi di trasformazione dei business models dei clienti attraverso la digitalizzazione.

0 Commenti

Invia un commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*